Come iniziare a prendersi cura della propria Schiena.

Ciao
oggi celebriamo lo #SchienaDay

Ogni anno ci sono 12 giorni speciali in cui l’energia fisica e mentale è molto potente per chi vive nell’emisfero settentrionale della terra.

COSA FARE

Durante lo #SchienaDay riportiamo la nostra attenzione sull’importanza della colonna vertebrale per la nostra longevità fisica ed emotiva.

CHI DOVREBBE PARTECIPARE..

Poiché, c’è un forte innalzamento dell’energia per TUTTE le creature che hanno la schiena eretta, se vuoi canalizzare l’energia disponibile la cosa principale da fare consiste nell’essere più consapevole della tua postura.

ATTENZIONE. Soprattutto nella fase notturna e, possibilmente, fino alla mezzanotte.

COINVOLGI..

..anche e soprattutto chi non riconosce l’importanza della colonna vertebrale nella propria esperienza.

Festeggia lo #SchienaDay coinvolgendo i tuoi amici ad avere una maggiore cura di quella che Yogananda chiamava “l’autostrada per la auto-realizzazione umana”.

CONDIVIDI..

Invitali a mantenere una postura corretta sia quando sono in piedi o se sono seduti in poltrona o sul divano.

 

ECCO ALCUNI PASSI GIUSTI PER INIZIARE A PORTARE UN CORRETTO ATTEGGIAMENTO, POSTURA E LONGEVITÀ:

✓ più volte al giorno portare attenzione alla corretta postura, sia da seduti che in piedi. Pian piano diventerà una buona abitudine che ti farà sentire di avere un atteggiamento vincente;

✓ mantieniti ben idratato/a, bevendo un apporto di acqua adeguato anche se talvolta ci fa fatica bere (acqua, spremute, tisane).
Sappi che una delle cause principali del mal di schiena è la “disidratazione cronica”!

✓ fai questo semplice esercizio appena hai 3′ da dedicarti, ed è auspicabile che lo ripeti tutti i giorni al risveglio:
in posizione rilassata supina (pancia in sù), dopo qualche respiro lento e profondo che ci aiuta a riattivare tutte le funzioni vitali in maniera più consapevole, avvicinare al petto una gamba alla volta con il ginocchio quanto più possibile (se necessario aiutiamoci avvolgendo le gambe con le braccia, agganciando i gomiti con la mano opposta, nella posizione dell’uovo). Fai in modo, se la flessibilità del corpo consenta di tenere le ginocchia unite tra loro e appoggiate al petto,(se per il momento trovi resistenze fisiche, porta pazienza, vedrai che nei giorni a seguire l’esercizio andrà meglio).
Presta particolare attenzione a mantenere la testa in linea con la schiena, respirando e rilassando il collo e le spalle, mantieni questa posizione per qualche respirazione le zone ove c’è tensione.
Espirando e con calma si torna alla posizione di partenza.

Per la tua auto-realizzazione 

L'immagine può contenere: disegno

P.S. Quello di oggi è lo #SchienaDay più potente dell’anno.

Buon #SchienaDay : )